Rientro flessibile dal congedo maternità per le docenti

© Pixabay

Il Gran Consiglio lo scorso 9 novembre ha approvato il rapporto della Commissione formazione e cultura, che ha parzialmente accolto una mozione della deputata Angelica Lepori Sergi per migliori condizioni di lavoro delle donne nella scuola.

È stata ripristinata la possibilità di scegliere liberamente il momento del rientro dal congedo maternità, come era possibile fino al 2017. Oggi invece l’eventuale congedo non pagato può essere preso unicamente (dal termine del congedo maternità pagato) fino alla fine dell’anno scolastico.

È stato ritenuto invece importante per la mamma poter disporre in modo flessibile di qualche settimana o qualche mese in più di congedo non pagato. Il Parlamento ha pure accolto l’idea di migliorare i servizi di custodia offerti (anche) alle/ai docenti e l’introduzione di forme di codirezione scolastica con due o più persone che lavorano a tempo parziale e condividono la posizione.

Il Governo intende aprire a questa possibilità nei prossimi bandi di concorso per aumentare la presenza femminile nei ruoli di direzione.

Contatti

Sindacato VPOD
Via S. Gottardo 30
6900 Lugano

Tel +41 (0)91 911 69 30

Enable JavaScript to view protected content.