Mezzo secolo di voto per le donne ticinesi!

In Ticino il diritto di voto alle donne compirà 50 anni il 19 ottobre 2019. Per festeggiare degnamente questo importante anniversario la Commissione consultiva per le pari opportunità fra i sessi, in collaborazione con la Delegata per le pari opportunità e l’Associazione Archivi Riuniti delle Donne Ticino (AARDT), hanno organizzato una serie di eventi. Lo scorso 19 ottobre presso l'Ex Asilo Ciani di Lugano ha avuto luogo una prima serata dedicata alle “Pioniere”, le donne protagoniste della politica di ieri e di oggi, che hanno certamente contribuito a migliorare la condizione femminile in Ticino.

La prima cittadina ticinese Pelin Kandemir Bordoli ha inaugurato la serata ed ha parlato del suo arrivo nel Cantone e dell’importanza che hanno avuto per lei incontri con donne come Loredana Schlegel e Anna Biscossa, nonché la sua attività nel Coordinamento donne della Sinistra. Susanna Castelletti, storica e membro di comitato AARDT, ha poi presentato un’interessante retrospettiva storica sulle figure femminili importanti per il nostro Cantone e sul percorso nazionale per l’ottenimento del diritto di voto delle donne svizzere. Numerosi ostacoli dovettero essere superati: uno dei maggiori ostacoli fu che erano gli uomini a decidere se concedere il diritto di voto alle donne e si è dovuta dapprima scardinare l’idea che la donna fosse troppo occupata dalle faccende domestiche per avere pareri politici e che rischiasse di tralasciare i suoi compiti. Venne fatta una lotta lunga, silenziosa, ma costante per sensibilizzare la popolazione e per far comprendere che la partecipazione politica delle donne avrebbe giovato alla società, senza snaturarne l’organizzazione.

È poi seguita una tavola rotonda, dove Anna Biscossa, Maddalena Ermotti-Lepori, Marilena Fontaine, Pietro Martinelli, Laura Sadis, Chiara Simoneschi-Cortesi e Cristiana Storelli hanno raccontato le loro esperienze in politica e gli importanti cambiamenti sopraggiunti grazie alla partecipazione politica delle donne e alle nuove prospettive che questa ha permesso.

La serata è stata allietata da intrattenimenti musicali dell’arpista Ketty Fusco e la sala è stata decorata da roll-up con le biografie di 11 pioniere ticinesi: Linda Brenni, Dionigia Duchini, Ersilia Fossati, Elsa Franconi-Poretti, Rosita Genardini, Elda Marazzi, Rosita Mattei, Alice Moretti, Dina Paltenghi-Gardosi, Ilda Rossi e Marili Terribilini-Fluck.

Questo evento inaugurale della campagna di sensibilizzazione sui 50 anni dall’introduzione del diritto di voto alle donne in Ticino aveva l’obiettivo di ricordare le conquiste delle donne negli ultimi decenni, ma anche di promuovere una maggiore rappresentanza delle donne in politica visti gli imminenti appuntamenti elettorali. Possiamo affermare che è l’obiettivo è stato raggiunto grazie anche ad una numerosa presenza.

Contatti

Sindacato VPOD
Via S. Gottardo 30
6900 Lugano

Tel +41 (0)91 911 69 30

Enable JavaScript to view protected content.