Riconosciuto un errore salariale di 30'000 fr!

Da: Raoul Ghisletta, sindacalista VPOD Ticino

Lo scorso 24 giugno il Consiglio di Stato ha evaso positivamente la prima delle ca. 300 richieste di correzione di stipendi di docenti inoltrate dal Sindacato VPOD Ticino.

Si tratta di un caso di una docente, che oltre ad aver subito la riduzione illegale del 3% sul salario iniziale nel 2006, non ha mai ricevuto il riconoscimento ai fini salariali del titolo accademico estero, malgrado il fatto che esso fosse stato parificato in Svizzera. Calcolando su un tempo pieno al 100%, la richiesta documentata del Sindacato VPOD ha permesso di riconoscere un errore salariale di ca. 30'000 fr per gli ultimi 5 anni di lavoro.

Questo caso conferma che occorre esaminare individualmente le carriere dei docenti assunti nel periodo dei tagli cantonali sui salari, per richiedere la necessaria correzione in caso di errori.

Il Sindacato VPOD è a disposizione di tutti i membri per le verifiche.

Notizie in formato PDF

 

Contatti

Sindacato VPOD
Via S. Gottardo 30
6900 Lugano

Tel +41 (0)91 911 69 30

Enable JavaScript to view protected content.