Quale premio per il personale EOC?

Da: Fausto Calabretta, sindacalista VPOD Ticino

L’emergenza COVID 19 ha sconvolto l’ordinario lavoro all’Ente ospedaliero cantonale (EOC), poiché per far fronte alla pandemia sono stati smantellati interi reparti e altri reparti sono stati modificati/trasferiti.

In alcuni posti di lavoro sono stati introdotti i turni giornalieri di 12 ore di lavoro (al posto delle 8 ore giornaliere), che evidentemente sono stati molto pesanti per il personale: al carico di lavoro giornaliero si è inoltre aggiunto il sovraccarico psicologico della cura di pazienti acuti, una parte dei quali è deceduta.

Il Sindacato VPOD ha sostenuto il personale EOC, facendo alcuni interventi mirati sulla direzione generale e sulle direzioni regionali, in particolare all’Ospedale regionale La Carità di Locarno. Il 3 giugno il sindacato ha incontrato il vicedirettore e responsabile delle risorse umane Piero Luraschi. Nel corso della riunione, tra i tanti temi in discussione, è stato affrontato anche quello della concessione di un premio al personale, che si è assunto un importante impegno durante la fase pandemica.

Per rispondere a questa richiesta nel mese di luglio il Consiglio d’amministrazione EOC ha deciso ha lanciato il “Concorso di idee per iniziative a favore dei collaboratori e dei pazienti dell’EOC” aperto alle/ai dipendenti EOC, che sono stati invitati a sottoporre progetti, iniziative e suggerimenti per un miglioramento delle condizioni di lavoro, delle prospettive di sviluppo professionale e del servizio ai pazienti. L’intero ammontare delle donazioni ricevute in occasione dell’emergenza Covid, circa 4 milioni di franchi, verrà poi devoluto alla realizzazione di progetti scelti dal Consiglio d’amministrazione.

Francamente buona parte del personale avrebbe preferito una gratifica monetaria, come il premio di 500 fr versato da La Posta ai propri collaboratori attivi nella fase Covid. In ogni caso il concorso si è chiuso il 15 settembre; purtroppo non siamo a conoscenza del numero di partecipanti. I progetti, ora, verranno esaminati in primis da un gruppo a hoc istituito per l’occasione, in seguito la decisione finale spetterà al Consiglio d’amministrazione EOC.

Notizie in formato PDF

 

Contatti

Sindacato VPOD
Via S. Gottardo 30
6900 Lugano

Tel +41 (0)91 911 69 30

Enable JavaScript to view protected content.