Dipendenti cantonali senza stipendio e senza AI

© Niklas Hamann - Unsplash

Da: Raoul Ghisletta, segretario VPOD Ticino

È il caso di una dipendente dello Stato, ammalata di cancro, che aspetta una decisione dell’Assicurazione invalidità da gennaio 2019 (sembra che il caso sia in mano agli specialisti medici dell’AI): per la dipendente il diritto allo stipendio in caso di assenza per malattia finisce tra pochi giorni.

Evidentemente si tratta di una bruttissima situazione sia dal profilo finanziario, sia dal profilo psicologico per le persone ammalate e non ancora riconosciute invalide. Difficile è indicare quanti sono i casi simili: ogni caso di questo tipo è comunque di troppo.

Per questo lo scorso 10 marzo il segretario VPOD Ghisletta ha inoltrato un’interpellanza al Consiglio di Stato con una serie di domande puntuali:

1. quanti sono i dipendenti cantonali che ogni anno perdono il diritto allo stipendio per malattia/infortunio non professionale (art. 30 LStip 2017)? Tra loro quanti sono quelli che perdono il diritto allo stipendio e che non hanno ancora ricevuto una decisione dell’AI?

2. Quanti sono i dipendenti in generale in Ticino che ogni anno perdono il diritto allo stipendio per malattia/infortunio non professionale e che non hanno ancora ricevuto una decisione dell’AI?

3. Cosa intende fare per migliorare la gestione di questo problema e per ridurre le difficoltà per queste persone senza stipendio e senza rendita?

4. Intende in particolare migliorare la rilevazione tempestiva delle malattie di lunga durata tra Cantone e AI? Come intende procedere?

5. Intende in particolare ridurre i tempi l’esame delle richieste AI attraverso il potenziamento delle risorse amministrative e mediche dell’AI? Come intende procedere?

Notizie in formato PDF

 

Contatti

Sindacato VPOD
Via S. Gottardo 30
6900 Lugano

Tel +41 (0)91 911 69 30

Enable JavaScript to view protected content.