Combattere la canicola all’OSC

Da: Massimo Mantovani, sindacalista

A metà giugno l’Organizzazione sociopsichiatrica (OSC) ha indicato al Sindacato VPOD alcune misure in atto per combattere la canicola 2020. Innanzi tutto la Sezione della logistica, sulla base anche dei dati raccolti con gli igrometri in tutti gli stabili, è disponibile a proporre delle soluzioni puntuali qualora se ne verificasse la necessità.

Oltre a ciò sono previsti a breve un messaggio per la ristrutturazione del Mottino (raffrescamento) e per la Villa Ortensia (sostituzione dei serramenti), un concorso di idee per la costruzione di una nuova mensa che risponda meglio anche alle esigenze energetiche, uno studio per la ristrutturazione della lavanderia (con miglioramento del raffrescamento), il raffrescamento del 1. piano di Casa Edera, la posa di condizionatori al CPE di Gerra Piano, la climatizzazione della nuova sottosede del SMP di Bellinzona e la climatizzazione dell’ultimo piano della sede del SPS di Bellinzona (per gli altri piani la climatizzazione è prevista nel 2021-2022).

L’OSC ha acquistato alcuni condizionatori per Casvegno da posare nei locali più caldi in particolare per i pazienti che non possono lasciare le camere a causa del loro stato di salute e ha sostituito i serramenti del Centro medico.

Infine il messaggio no 7821 del 3 giugno 2020, che chiede 100 mio. Fr per risanamento energetico di stabili dello Stato, prevede 3,3 mio. Fr. per l’OSC, in particolare per la sostituzione dei serramenti e delle protezioni solari del Quadrifoglio e dell’Adorna.

Notizie in formato PDF

 

Contatti

Sindacato VPOD
Via S. Gottardo 30
6900 Lugano

Tel +41 (0)91 911 69 30

Enable JavaScript to view protected content.