15 minuti = 1 giorno di malattia?

Da: Raoul Ghisletta, segretario VPOD Ticino

L’applicazione della nuova legge stipendi cantonale a partire dal 1. gennaio 2018 suscita malumore e incredulità rispetto alla problematica delle assenze per malattia, come il Sindacato VPOD aveva indicato nel 2016 durante la consultazione sulla Legge stipendi. Purtroppo sia il Consiglio di Stato, sia il Parlamento sono rimasti sordi alle nostre richieste di mantenere il sistema previgente.

Chi è assente parzialmente durante la fascia di presenza obbligatoria per “ogni evento” di malattia/infortunio/cura medica autorizzata secondo l’articolo 63 del Regolamento dei dipendenti si vede computato 1 giorno intero nel proprio budget di 730 giorni pagati in caso di malattia/infortunio non professionale, cui la/il dipendente cantonale ha diritto su un periodo di osservazione di 900 giorni (articolo 30 legge stipendi). L’entrata in vigore al 1.1.2018 delle nuove norme permette a tutti ora di toccare con mano i problemi che avevamo segnalato a suo tempo. Le/i dipendenti coscienziosi, che programmano le visite mediche e cure all’inizio o alla fine del mattino/pomeriggio, vengono trattati alla stessa stregua di chi si assenta per tutta la giornata. Questo viene vissuto come un trattamento ingiusto.

Tramite un’interpellanza ho pertanto chiesto in veste di gran consigliere al Consiglio di Stato di rispondere ad una serie di domande su questo problema:

1) come valuta le reazioni negative che il nuovo sistema di computo dei giorni di assenza per malattia/infortuni non professionali sta suscitando tra le/i dipendenti cantonali? Ritiene possibile prevedere una valutazione degli effetti perversi che esso crea e una sua correzione?

2) Ritiene giusto computare tra gli “eventi” di malattia/infortunio non professionale le visite mediche?

3) Ritiene giusto computare tra gli “eventi* di malattia/infortunio non professionale le assenze legate a visite e problemi durante la gravidanza?

4) Nelle statistiche sulle assenze per malattia e intortunio dei dipendenti cantonali 15 minuti di assenza giornaliera saranno calcolati d’ora in poi come 1 giorno di assenza?

5) Infine nel calcolo dei 18 mesi di assenza continui o discontinui, dopo i quali l’autorità di nomina può dare la disdetta al dipendente per giustificati motivi in base all’art. 60 cpv. 3 lett. b) LORD, la/il dipendente che effettua 15 minuti di assenza giornaliera per motivi di malattia/infortunio è come se avesse effettuato 1 giorno di assenza oppure il calcolo continuerà ad essere fatto in modo preciso, sommando le assenze parziali in una giornata lavorativa? Tale calcolo inoltre verrà fatto sommando tutte le assenze per malattia/infortunio del dipendente, che ha effettuato durante la sua carriera oppure il Consiglio di Stato intende delimitare un ragionevole periodo di osservazione?

Il Sindacato VPOD dovrà valutare le risposte e i passi da intraprendere.

Notizie in formato PDF

 

Contatti

Sindacato VPOD
Via S. Gottardo 30
6900 Lugano

Tel +41 (0)91 911 69 30

Enable JavaScript to view protected content.