Non lasciar morire la tua pensione: vieni all'assemblea cantonale! Martedì 15 giugno, ore 20.00 Centro Rehoboth, Rivera

La situazione previdenziale delle/dei 26’000 affiliati all’Istituto di previdenza del Canton Ticino (IPCT) è drammatica e, come mostra il taglio delle rendite vedovili versate dal 1.1.2021, nessuno è al riparo!

Le/gli assicurati che hanno meno di 58 anni (assicurati in primato di contributi) hanno perso il 20% della rendita promessa a seguito del cambiamento legislativo del 2013 e rischiano di perdere un altro 20% il primo gennaio 2023, se il tasso di conversione scenderà dall’attuale 6,17% al 5%, perché nulla è stato fatto (al contrario di altre realtà, come la Città di Lugano, che hanno massicciamente risanato la loro cassa pensioni).

Lo scenario catastrofico di pensioni cantonali per i meno di 58 anni, che verrebbero diminuite del 40% in 10 anni ... non può e non deve essere possibile, nemmeno in Ticino!

Il Sindacato VPOD vi invita a mobilitarvi per fare pressione sulla Commissione della gestione del Gran Consiglio, affinché approvi il credito necessario per coprire il buco nell’IPCT, che è stato causato dal sottofinanziamento delle rendite in primato di prestazioni.

Il Sindacato VPOD combatterà con voi il referendum della destra populista (se ci sarà), la quale negli scorsi anni ha approvato il risanamento della Cassa pensioni di Lugano senza battere ciglio.

Il Sindacato VPOD conclude chiaramente: tutte/tutti le/gli affiliate/i attive/i – docenti, impiegati, operatori sociosanitari, agenti di polizia, operai, agenti di custodia, ausiliari, ecc.– , se sarà necessario, devono essere pronte e pronti a scioperare, per non lasciare morire la loro (cassa) pensione!

Lotta con noi! Partecipa all'assemblea cantonale:

Scarica il volantino

Contatti

Sindacato VPOD
Via S. Gottardo 30
6900 Lugano

Tel +41 (0)91 911 69 30

Enable JavaScript to view protected content.