Il Ticino cambia: rinnoviamo la scuola!

Durante la conferenza stampa dei lunedì 20 agosto 2018, l’Associazione "SÌ alla scuola di tutti" ha lanciato la propria campagna a favore della sperimentazione della “La scuola che verrà”. Sì al credito per la sperimentazione di modalità d'insegnamento incentrate sulle caratteristiche degli allievi in 4 sedi di scuola media e in 3 sedi di scuola comunale per la durata di 3 anni. Una sperimentazione ampiamente sostenuta in Parlamento, dai genitori e dal mondo della scuola.

Durante la conferenza stampa sono stati presentati i contenuti della sperimentazione e le ragioni che hanno convinto l’associazione a sostenere il progetto.

La "sperimentazione scientifica" durerà 3 anni e poi i risultati verranno analizzati e ridiscussi. Non si tratta quindi ancora di una riforma scolastica, bensì di un test che vuole rafforzare la metodologia d'insegnamento.

L’ultima grande riforma scolastica è avvenuta negli anni ‘70 e «Bocciare il credito vuol dire fermare questa possibilità concreta per rinnovare la Scuola ticinese senza avere alcun piano alternativo. Si tratterebbe dell’ennesimo blocco che non giova a nessuno».

Votiamo quindi "Sì" il prossimo 23 settembre e permettiamo alla scuola ticinese di evolvere!

Guarda il servizio del Quotidiano sulla conferenza stampa.

Serate infomative "Capire la scuola che verrà"

Contatti

Sindacato VPOD
Via S. Gottardo 30
6900 Lugano

Tel +41 (0)91 911 69 30

Enable JavaScript to view protected content.