Miglioriamo l'insegnamento degli allievi e le condizioni di lavoro dei docenti delle scuole comunali!

La presente iniziativa parlamentare elaborata del segretario VPOD Raoul Ghisletta è stata depositata il 18 febbraio scorso e richiede la modifica della Legge sulla scuola dell’infanzia e sulla scuola elementare in modo da favorire un insegnamento migliore agli allievi e di migliori condizioni di lavoro per i docenti di scuola comunale.

Premessa

Con la presente iniziativa parlamentare elaborata chiediamo la modifica della Legge sulla scuola dell’infanzia e sulla scuola elementare in modo da:

  • migliorare la presa a carico dei bambini di 3 anni nelle classi di scuola dell’infanzia e l’insegnamento nelle sezioni, che a seguito di HarmoS presentano un’eterogeneità d’età degli allievi che varia tra i 3 anni e i 7 anni: questo grazie all’introduzione di un docente di appoggio o eventualmente di altre figure professionali qualificate indicate dal Dipartimento; tali figure a tempo parziale consentiranno anche di riconoscere alle docenti di scuola dell’infanzia il diritto ad una pausa di 30 minuti giornalieri conformemente alla legge sul lavoro (diritto spettante a chi lavora più di 7 e meno di 9 ore giornaliere: art. 15 Legge federale sul lavoro, che tutela la salute dei lavoratori);
  • migliorare l’insegnamento nelle scuole comunali grazie alla riduzione del numero massimo di allievi da 25 allievi a 22 allievi, come proposto dal Consiglio di Stato nel messaggio 6713A del 23 gennaio 2013;
  • rafforzare l’efficacia e la differenziazione dell’insegnamento nelle scuole elementari inserendo il docente d’appoggio nelle sezioni a partire da 20 allievi.

Scarica l'Iniziativa

Contatti

Sindacato VPOD
Via S. Gottardo 30
6900 Lugano

Tel +41 (0)91 911 69 30

Enable JavaScript to view protected content.