Scuole medie

Il Sindacato VPOD ha depositato nel 2011 l'iniziativa popolare "Rafforziamo le scuole medie – Per il futuro dei nostri giovani", che ha raccolto 10'000 firme. L'iniziativa non punta solamente sulla riduzione degli allievi per classe ad un massimo di 20 e sulla generalizzazione di mense e doposcuola, ma chiede anche la completa gratuità del materiale, il potenziamento dell'orientamento scolastico degli allievi, curricoli specifici/flessibili per gli allievi più deboli e per quelli intellettualmente precoci, il potenziamento del monte ore di sede, l'aumento degli sgravi a favore del docenti di classe, un'adeguata dotazione del personale tecnico-amministrativo nelle sedi, l'accesso gratuito per i giovani alle infrastrutture delle scuole medie e una migliore collaborazione tra scuole medie e Comuni. Anche per i docenti delle scuole medie il Sindacato VPOD Ticino rivendica migliori condizioni retributive.